News

Canone Rai 2016, privati e aziende, ecco tutte le novità

Canone Rai per privati 2016

Si ricorda che la legge di stabilità 2016 ha stabilito che, a decorrere dall’anno 2016, per i titolari di utenza di fornitura di energia elettrica, il pagamento del canone RAI per uso privato avviene con l’addebito sulle fatture emesse dall’imprese elettrica (art. 1, commi da 152 a 160, L. n. 208/2015 e  per un esame completo vedi ns. circ. n 158/2015).

L’Agenzia delle Entrate e la RAI in modo congiunto hanno diramato il comunicato stampa del 13 gennaio 2016, con il quale annunciano che a decorrere dall’anno 2016 il canone RAI, incluso nella bolletta elettrica, è dovuto una sola volta, per ogni famiglia o per gruppo di persone residenti nella stessa casa.

Per tutte le altre abitazioni non ci sarà inoltre alcun addebito.

L’importo del suddetto canone per il 2016 è stato ridotto a 100 euro, diviso in rate e comincerà ad essere integrato nella bolletta elettrica di luglio.

In particolare, nel comunicato stampa in esame viene precisato quanto segue:

-     per qualunque dubbio o chiarimento è sempre possibile consultare il sito www.canone.rai.it;

-     per permettere a tutti di conoscere le nuove regole, su tutti i canali della Rai viene trasmesso uno spot che illustra le modalità della nuova normativa;

-     la Rai attiverà nei prossimi giorni un Numero Verde gratuito per spiegare ai cittadini tutti i dubbi sul nuovo canone.

Canone Rai per aziende 2016

Nessun cambiamento per le aziende che dovranno provvedere al versamento di rinnovo del canone speciale.

Il rinnovo può essere effettuato nei seguenti modi:

- presso qualsiasi Ufficio Postale con bollettino apposito inviato dalla RAI o, in mancanza, richiesto alla sede regionale della RAI competente per territorio;

- tramite domiciliazione bancaria precedentemente disposta su moduli inviati dalla RAI (l'addebito del canone e' previsto solo in forma annuale).

Il Canone speciale deve essere pagato annualmente, semestralmente o trimestralmente nei termini di legge (31 gennaio per il pagamento annuale; 31 gennaio e 31 luglio per i pagamenti semestrali; 31 gennaio, 30 aprile, 31 luglio e 31 ottobre per le rate trimestrali) e, in mancanza di regolare disdetta, è tacitamente rinnovato.D.L.C.P.S.31/12/1947 n.1542

Qualora la scadenza del termine per il pagamento del canone cada di sabato o di giorno festivo, il pagamento stesso e' considerato tempestivo se effettuato il primo giorno lavorativo successivo (art.6, comma 8, D.L. 31 maggio 1994, n.330,  convertito nella legge 27 luglio 1994, n.473).

Vedi importi rinnovo 

 

©Bem Service Center Srl
Società Unipersonale  
P.Iva 08761490153 - Rea: 1246241
Capitale Sociale 10.400,00 euro
Via Annoni, 14 Abbiategrasso (Mi) 
Tel. 02 946 -6722 | Fax 02 946-4011
E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Privacy Policy & Cookie | Credit 

Seguici su Facebook

Vuoi essere sempre informato su scadenze, promozioni o l'arrivo di nuovi corsi di formazione?

Seguici anche su Facebok!

Leggi la tua posta - Ascom Abbiategrasso

Newsletter

Se vuoi essere aggiornato, sulle nostre promozioni, bandi e scadenze fiscali, iscriviti alla nostra Newsletter.

Riconoscimenti


Bem Service - Premio nazionale dell'innovazione

Conciliazione vita-lavoro 2012

Bem Service Center -  Vincitore  Premio Smau 2013