Premio Italo Agnelli 2016

Premio Italo Agnelli 2016

Una serata all'insegna della musica che accompagna e fa da cornice a temi di rilevanza sociale, ambientale e sportiva. È ciò che Italo Agnelli, indimenticato Segretario di Ascom Abbiategrasso, avrebbe voluto per celebrare e valorizzare il territorio in cui ha vissuto e lavorato. Un contesto racchiuso dai Navigli e dal Ticino, simboli di un passato agricolo che ritrova a fatica i suoi spazi dopo l'euforia industriale.

L'idea è nata da Brunella e Manuel Agnelli, i figli maggiori di Italo. La prima ha assunto il ruolo che fu del padre alla guida delle aziende del commercio e dell'artigianato Abbiantense. Il secondo ha tradotto in musica l'inventiva di Agnelli ed è noto in tutta Italia per essere il leader degli Afterhours. Entrambi hanno messo in campo le risorse, umane e creative, per realizzare la seconda edizione del Premio Italo Agnelli che si svolge il 10 marzo di ogni anno in occasione del compleanno dello storico Segretario.

La serata è stata condotta dall'istrionico giornalista Ivan Donati nella splendida cornice dell'Annunciata di Abbiategrasso ed ha visto la partecipazione del cantante Antonio Diodato, già vincitore del premio giuria di qualità nell'edizione 2014 di Sanremo Giovani. Proprio Diodato ha narrato la voglia di riscatto della città di Taranto, annebbiata dalle polveri dell'Ilva, e in cerca di ulteriori occasioni di crescita e di lavoro in cui proprio il cantante si impegna in prima persona. Insieme a Manuel e all'Accademia dell'Annunciata si è esibito in tre grandi classici del repertorio musicale internazionale ed italiano tra cui la splendida "La voce del Silenzio" di Mina.

L'intento della serata non è stato quello di celebrare la musica ma di omaggiare le eccellenze del territorio che si sono distinte in vari ambiti. Luca Ravera, Monica Scarano e Marco Bonfiglio sono stati insigniti di una menzione per i loro successi sportivi, rispettivamente nei seguenti ambiti: Kali Esckima, Viet Vo Dao e ultra maratone. Gli atleti sono poi stati intervistati da Riccardo Barlaam, giornalista del Sole 24 Ore, che ha chiesto loro di raccontare i trionfi nelle rispettive discipline.

I sindaci dei comuni di Albairate e di RosatePioltini e Del Ben, hanno ricevuto un riconoscimento e sono stati intervistati dallo scrittore Giorgio Falco per il loro impegno nei confronti dell'ambiente. Del Ben ha ricordato che "una minaccia incombe sul nostro territorio: la TOEM (Tangenziale Ovest Esterna Milano)" e ha sottolineato che farà tutto quanto di sua competenza, in accordo con altri sindaci della provincia di Milano, per fermare l'approvazione del progetto. Pioltini, dal canto suo, ha appoggiato l'iniziativa di Del Ben e ha ricordato di aver garantito continuità all'operato dei suoi predecessori proseguendo nella politica di "crescita zero" dal punto di vista urbanistico. Sul palco insieme ai due sindaci sono state premiate anche le cittadine virtuose Agnese Guareschi e Renata Lovati, anch'esse meritevoli di aver impiegato il proprio tempo libero per la cosa pubblica a beneficio di tutti.

L'ambiente è stato anche il protagonista di un altro momento di narrazione e di riflessione con il direttore di Altraeconomia, Pietro Raitano, che ha intervistato e premiato l'agricoltore Oliviero e l'agronoma Francesca Neonato per il progetto Librarsi, già vincitore del Premio paesaggio 2014-2015 del Consiglio d'Europa. Entrambi hanno speso parole di elogio per la provincia sud ovest di Milano, ultimo spicchio verde nelle immediate vicinanze della metropoli e facilmente fruibile dai residenti del capoluogo lombardo. Nel corso dell'intervista sono state proiettate le foto dei boschi e dei campi del Parco del Ticino e una serie di immagini di animali che lo popolano: rapaci, rettili e il tasso, vero indice del buon funzionamento dell'ecosistema.

Tra le protagoniste della serata non potevano mancare le donne ed in particolare Angela Manzonivicepresidente di Confcommercio Abbiategrasso, e Nunzia Fontana in rappresentanza di Iniziativa Donna. Questa associazione ha sviluppato una vera e propria rete culturale nel territorio e attraverso eventi e manifestazioni è stata in grado di portare ad Abbiategrasso scrittrici e scrittori del calibro di: Sveva Casati Modigliani, Tiziano Terzani, Alda Merini, ecc. Iniziativa Donna è stata premiata e intervistata da Tommaso Sacchi, delegato alla cultura del Comune di Firenze, che ha a sua volta ritirato un premio per l'impegno che la città toscana ha dimostrato nello sviluppo di iniziative culturali. Tommaso Sacchi ha inoltre letto una lettera di ringraziamento scritta direttamente dal Sindaco del Comune Firenze. Nella lettera, Dario Nardella ha ricordato che "la semplificazione normativa per le autorizzazioni di pubblico spettacolo [...] sono un impegno costante che intendo mantenere." Un'idea, questa della sburocratizzazione delle pratiche SIAE, in cui si riconosce e si impegna in prima persona anche il Presidente della Società Italiana degli Autori ed Editori. Il Presidente Sugar, in un video raccolto grazie all'intermediazione di Tommaso Sacchi e di Manuel Agnelli, ha dichiarato di aver intrapreso un grande cambiamento per portare SIAE sul web e consentire così agli autori di poter adempiere in modo più agevole alle pratiche e concentrarsi maggiormente sul proprio operato.

Il pubblico è stato poi allietato da un momento di grande teatro con l'esibizione di Luca Cairati, direttore e ideatore del Teatro dei Navigli, anch'egli riconosciuto per il suo impegno nella promozione della cultura sul territorio. Anche un'altra realtà locale, l'impresa Arte nelle Mani di Simona Lombardo che per l'occasione ha vestito Brunella Agnelli con uno splendido abito bianco, è stata premiata per la "cultura del lavoro" che caratterizza la sua attività. Arte nelle Mani è stata considerata meritevole di aver conservato e innovato un mestiere antico come quello della tessitura a mano con telai lignei. Simona Lombardo, intervistata da Brunella, ha ricordato che il suo artigianato "è molto più apprezzato all'estero rispetto all'Italia" e le sue realizzazioni sono state portate sulle passerelle da Alexander Mc Queen, Chanel e Stella McCartney.

Sul finire della serata è stato consegnato il vero e proprio premio Italo Agnelli consistente in due borse di studio donate agli studenti Chiara Andrea Nava e Alvise Barbuio per le rispettive tesi di laurea: Il disegno della piazza del mercato in Europa e Future food market. Entrambi gli studenti sono stati insigniti del riconoscimento in quanto hanno offerto delle prospettive nuove per il rilancio di due spazi cittadini (il primo a Torino e il secondo a Milano) dedicati al mercato con concetti presi dall'urbanistica, dal marketing e da diversi contesti internazionali.

Ivan Donati
Ufficio Stampa BeM Service Center
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
348-7327478

©Bem Service Center Srl
Società Unipersonale  
P.Iva 08761490153 - Rea: 1246241
Capitale Sociale 10.400,00 euro
Via Annoni, 14 Abbiategrasso (Mi) 
Tel. 02 946 -6722 | Fax 02 946-4011
E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Privacy Policy & Cookie | Credit 

Seguici su Facebook

Vuoi essere sempre informato su scadenze, promozioni o l'arrivo di nuovi corsi di formazione?

Seguici anche su Facebok!

Leggi la tua posta - Ascom Abbiategrasso

Newsletter

Se vuoi essere aggiornato, sulle nostre promozioni, bandi e scadenze fiscali, iscriviti alla nostra Newsletter.

Riconoscimenti


Bem Service - Premio nazionale dell'innovazione

Conciliazione vita-lavoro 2012

Bem Service Center -  Vincitore  Premio Smau 2013